0

Una casa industrial chic: la guida di Non solo Salotti

Come si definisce lo stile industrial?

Lo stile Industrial nasce a New York negli anni ‘50 e coincide con la nascita dei loft, piccole e medie abitazioni nate dalle fabbriche abbandonate. La necessità era quella di arredare uno spazio e adibirlo ad abitazione. Ad oggi è uno degli stili più in voga, con l’obiettivo di mantenere vivo lo stile “recuperato” dell’edificio e dei suoi complementi interni. L’Industrial Chic si caratterizza principalmente per essere uno stile moderno e metropolitano, al tempo stesso vintage, riciclato, recuperato, in cui ogni singolo oggetto potrà essere reinventato e utilizzato in tanti modi diversi. 

Parola d’ordine: niente fronzoli

Se stai per arredare la casa, mansarda, loft industrial devi ricordare la chiave del look industriale: la semplicità, il che significa eliminare i mobili in eccesso a favore del necessario. Niente fronzoli quindi. I protagonisti saranno gli oggetti in stile industrial mentre il resto dell’arredamento dovrà essere vuoto. Non ristrutturare pavimenti, parquet, pareti. Sebbene per alleggerire l’ambiente potrai aggiungere grandi e piccole piante in secchielli di metallo.

I materiali: legno e metallo alla base

I protagonisti indiscussi sono sicuramente il legno e il metallo, attorno ai quale gira tutto. L’industrial chic combina il design dei pezzi di legno e di ferro invecchiato a tutti gli altri materiale che si ritrovano negli spazi urbani. 

Ecco le caratteristiche principali dell’ industrial chic:

  • muri e mattoni a vista
  • pavimenti in cemento
  • materie prime non finite
  • illuminazione (elegante) in metallo e vetro
  • travi a vista
  • sviluppo in altezza

Assicurati quindi di aggiungere molto metallo e legno al tuo arredamento, che si tratti di infissi, ringhiere e ovviamente mobili, ma anche illuminazione con metallo zincato e acciaio. Questi materiali si combinano perfettamente tra di loro. Inoltre se nel tuo ambiente ci sono travi a vista, tubi o mattoni lasciali così come sono. Gli spazi industrial chic sono spesso ampi, larghi e presentano gli elementi originari. Tutti i mobili di legno con un po’ di usura, riciclati, con graffi rendono tutto più autentico.

Come si diceva, essendo nato negli edifici industriali si caratterizza per gli spazi alti e aperti che presentano tubi e elementi grezzi presentati con eleganza, per esempio con una lampada ad effetto trave. Per rendere protagonisti i soffitti alti e per sfruttare queste altezze è previsto l’utilizzo di soppalchi in legno o ferro o addirittura alternativa letti soppalcati.

Se vuoi rinnovare il muro con i mattoni a vista puoi considerare di imbiancare la parete: è un’ottimo modo per mantenere l’ambiente rustico, ma con una finitura più chic e moderna. Tuttavia gli spazi completamente bianchi possono diventare troppo piatti e noiosi, per questo ti consigliamo di abbinare colori a contrasto come un pouf giallo con struttura in metallo o una poltrona a sacco in pelle rossa.

Per natura questo stile risulta particolarmente “maschile”, tuttavia puoi aggiungere un tocco di femminilità e creare un effetto contrasto molto divertente e giocoso con un lampadario di cristallo

Definisci con i dettagli eleganti, oggetti d'arte e di recupero

Per ottenere un look industriale chic è necessario valorizzare la semplicità che caratterizza questo stile ponendo grande attenzione ai dettagli. Niente mobili appariscenti e si ai materiali di recupero, ma giocare sul mix delle finiture e delle tonalità chiare e scure. 

Vuoi che la tua casa somigli al loft di un’artista? Dovrai acquistare un’opera d’arte oppure personalizzare una parete con fotografie in bianco e nero, come fosse quella di una galleria. Puoi usare cornici dello stesso colore e stile, mantenendo una coerenza e proporzione tra tutte. Aggiungi anche pezzi chic e industriali, come una panca con legno recuperato oppure un set di tavolini in alluminio acitato e rivestimento in pelle.

Se il tuo loft non presenta elementi in legno a vista puoi ricreare l’effetto industrial con i complementi d’arredo: un tavolo in legno di abete recuperato. Oppure se un’intera casa o stanza industrial chic non fa per te puoi incorporare solo alcuni mobili per un tocco industrial come per esempio un tavolino da caffè in legno o un tavolino contenitore in metallo e legno, uno specchio un set di sedie in metallo nella sala da pranzo. 

Post comments

Leave A Reply

Your email address will not be published.