0

La sede è il Politecnico di Milano, nel mese di Marzo 2019, dove inizierà il MID ovvero Master Interior Design organizzato da POLI.design in collaborazione con la Scuola Politecnica di Design e il patrocinio di FederlegnoArredo

La partenza è ormai decisa, Marzo sarà il mese che darà vita alla sedicesima edizione del MID – Master Interior Design del Politecnico di Milano organizzato da POLI.design in collaborazione con la Scuola Politecnica di Design e il patrocinio di Federlegno Arredo. Contributi teorici, workshop, visite, tirocinio finale su nuove tecnologie, interventi esterni, e tutti i materiali innovativi in grado di influenzare la progettazione di interni, questo è solo la sintesi del programma che si terrà. È un programma completo di alta formazione postlaurea giunto alla sedicesima edizione che mette in comune l’esperienza di due tra le più importanti realtà educative italiane.

Lo spazio domestico, ma non solo, sta subendo una serie di importanti trasformazioni, dovute in primis alla pervasività sempre maggiore della tecnologia, che aumenta esponenzialmente le prestazioni funzionali, nel contempo però smaterializzando la fisicità degli arredi e degli oggetti. Ciò che resta, spesso customizzato o iconico, è frutto di una produzione estremamente avanzata, che sfrutta materiali inediti e performanti e mixa processi industrializzati e modalità neo-artigianali.

È’ un cambiamento che che verrà esplorato dal master in modo intensivo e guidato, con il fine di porre i partecipanti in condizione di leggere la realtà e di acquisire gli strumenti più adatti per il progetto, senza tralasciare aspetti pratici come la relazione con la committenza, la gestione del team di lavoro, il contatto con le aziende di settore.

Il Master è aperto a laureati o laureandi in Architettura, Ingegneria, Disegno Industriale ed a candidati in possesso di titoli di studio equipollenti. Per i candidati stranieri saranno considerati titoli di studio equivalenti nei rispettivi ordinamenti degli studi. Il Master è a numero programmato. La selezione è basata sulla valutazione del curriculum vitae, del portfolio o di un colloquio.

Diretto da Francesco Scullica, del Politecnico di Milano, con la co-direzione di Giulia Maria Gerosa, della stessa università, e di Giorgio Tartaro (Scuola Politecnica di Design), il Master Interior Design vedrà l’intervento di professionisti di importanti studi di progettazione, tra cui Migliore+Servetto, Studio Simone Micheli, Progetto CMR, Studio Marco Piva.

Al termine del percorso d’aula, gli studenti effettueranno un tirocinio formativo di tre mesi circa presso presso aziende o studi del settore che permette di trasferire in una situazione professionale tutte le abilità consolidate in aula.

- Perché partecipare? Semplice, al termine del master gli studenti avranno acquisito la visione strategica del progetto, il metodo e le competenze tecniche necessarie per operare in modo qualificato nell'ambito professionale.

Per ulteriori informazioni visita i siti ufficiali dell'evento : - PoliDesign.net - ScuolaDesign.com - Masterinterior.com

Post comments

Leave A Reply

Your email address will not be published.