0

Come abbinare il tavolo alla cucina? Segui la guida di Non Solo Salotti

Sei alla ricerca del tavolo perfetto per la tua sala da pranzo o cucina? In questa stanza ricreare un ambiente pratico ma allo stesso tempo di design può dipendere fortemente dalla scelta del tavolo da pranzo, uno dei complementi d’arredo più amati. 

Il tavolo è il protagonista assoluto e cuore pulsante delle occasioni speciali, ma anche della quotidianità, un elemento davvero indispensabile in ogni casa, attorno al quale tutti noi amiamo riunirci per pranzare o cenare con amici e parenti. La scelta è strettamente legata all’uso che ne fai ma anche all’ambiente circostante, e quindi alle dimensioni della stanza. Se pensi che trovare il tavolo perfetto sia un’impresa, non temere! Con questi piccoli suggerimenti ti aiuteremo a scegliere il tavolo da pranzo perfetto per le tue esigenze, senza rinunciare a comodità e praticità, da posizionare a fianco al cucinino, nella sala da pranzo, oppure in cucina a fianco all’angolo cottura e altri elettrodomestici. 

Forme e misure del tavolo da pranzo

Tavolo allungabile, rotondo, trasformabile: quale tavolo occupa meno spazio

Il primo fattore da considerare è la dimensione. Non esistono misure standard di un tavolo da pranzo, quanto piuttosto delle dimensioni ottimali. Per una stanza rettangolare meglio scegliere un modello di pari forma, mentre per una stanza quadrata una tipologia rotonda o quadrata è consigliabile. 

Le domande da porsi sono: quante persone devono sedere attorno ad esso? Quanto spazio a disposizione abbiamo attorno? A questo proposito va considerato anche quello delle sedie, che si aggira intorno ai 60-70 cm cm in più. Il nostro consiglio è quello di tenere in considerazione minimo 60 cm di spazio intorno al tavolo. Sicuramente deve essere proporzionato: un tavolo troppo grande, anche se bellissimo, rischia di essere un inutile ingombro; un tavolo troppo piccolo, al contrario, può “perdersi” tra gli altri complementi. Per le misure tavolo da pranzo rettangolare o quadrato dovrai valutare larghezza e lunghezza e considerare uno spazio confortevole tra ogni commensale, e corrispettiva sedia, deve essere di circa 60 cm. 

Esistono diverse soluzioni d’arredo, e soprattutto le forme sono strettamente legate all’uso che devi farne. Un tavolo allungabile è sicuramente la soluzione migliore se i componenti della famiglia sono pochi ma ami organizzare cene e pranzi con ospiti o gruppi di famiglia. Se per te ogni occasione è buona per invitare amici e parenti e trascorrere piacevoli serate in compagnia, il tavolo trasformabile è davvero una soluzione molto pratica!

Puoi scegliere un tavolo rettangolare, nonché la soluzione più comune e resta il più comodo e ampio. Oppure Puoi optare per un modello rotondo, molto accogliente e perfetto dal punto di vista della socializzazione e dell’accoglienza, anche se rimane una scelta rischiosa per gli ambienti piccoli e ristretti. Va considerato che un tavolo tondo o ovale che possa ospitare un gran numero di persone, occupa molto spazio.

I tavoli quadrati infine sono i più indicati per gli ambienti ridotti dimensioni. È molto frequente nelle dimensioni 150 x 150 cm, sebbene esista nelle versioni allungabili per raddoppiare l’ampiezza del tavolo.

Per un design più eccentrico si può optare per forme particolari: Baxter propone una soluzione triangolo in ottone lucidato e piano in MDF. Zanotta invece propone un tavolo in legno placcato dalla forma allungata, dagli angoli arrotondati. Una vera chicca di design. 

Come scegliere il materiale del tavolo da pranzo di design?

L’estetica del tavolo da pranzo è il secondo aspetto da valutare. Si varia dalla leggerezza del cristallo, combinato con altri materiali in opposizione come il ferro, metallo o l’acciaio, il legno massello

Il legno è un materiale piuttosto convenzionale e adattabile, resistente e soprattutto se il tavolo da pranzo diventa anche un piano da lavoro. Arreda le nostre case da sempre ed è il materiale che conferisce subito calore alla dimora rendendola accogliente, calma e tranquillità e crea un’atmosfera familiare.

Il marmo è, invece, la scelta perfetta per chi è alla ricerca di resistenza, durevolezza, con un design sempre attuale. Quest’ultimo è anche altamente personalizzabile con in un'ampia gamma di colori e in infinite variazioni cromatiche: troviamo il marmo di carrara, che illumina l’ambiente, il marmo marrone, perfetto in abbinamento a contrasto con il bianco, e infine il raffinato marmo nero, per un effetto scenografico assicurato. Optare per superfici di una certa importanza significa conferire un effetto elegante e raffinato a tutta la cucina o sala da pranzo. 

Abbinamento tra tavolo e sedie

Nella scelta del tavolo da pranzo c’è anche da valutare l’accostamento con le sedie, che non può di certo essere lasciata al caso. Molto spesso si scelgono del realizzate nel medesimo stile, con gli stessi materiali e con le stesse tonalità di colore e che dunque l’insieme, del tavolo con le sue seggiole, appaia davvero un tutt’uno. Non è assolutamente detto però che questa scelta rappresenti la soluzione migliore; a volte “staccare” ed inserire degli elementi diversi, magari colorati e vivaci, può servire per rendere l’ambiente più accogliente e personale e comunque tavolo e sedie devono valorizzarsi a vicenda, a meno che non si decida, deliberatamente, di voler dar maggior risalto ad uno piuttosto che alle altre, in questi casi allora l’elemento di spicco (o gli elementi nel caso si parli delle sedie) dovrà essere in grado da solo di catalizzare su di sé l’attenzione e questo accade in particolar modo quando si propende per oggetti di design dall’estetica molto particolare e sovente dalle linee eccentriche ed insolite.

Per creare un effetto originale puoi seguire l’ultimo trend del momento: abbinare sedie tutte differenti in materiali contrastanti oppure cromaticamente diverse, ovvero. tutte uguali ma ciascuna di una tonalità differente. È possibile scegliere due tipologie o due colorazioni diverse e porle attorno al tavolo in maniera alternata, l’importante è raggiungere un effetto sorprendente. 

Post comments

Leave A Reply

Your email address will not be published.